L’Associazione Progetto Civitas, nell’ambito del Festival Umana Solidarietà indice il bando per la prima edizione dell’Umana Solidarietà International Human Rights Photo Contest e invita i fotografi professionisti e dilettanti a presentare una foto o un progetto di un massimo di dieci (10) fotografie che riflettano il tema dei diritti umani ma con specifico riferimento alla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo approvata e proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948.

Le foto finaliste scelte dalla Giuria del Concorso saranno esposte in una mostra che sarà organizzata a Lecce nel mese di giugno 2020, durante l’evento, pubblicate nel Catalogo del Festival, sul sito ufficiale e sui suoi canali Facebook, Twitter e Instagram. Inoltre, le foto dei primi due classificati riceveranno un premio.

Saranno prese in considerazione opere provenienti da tutto il mondo.

Per partecipare leggi il Regolamento, clicca su “SALVA LA TUA FOTO”, registrati e allega le tue foto dal 25 luglio 2019 al 3 maggio 2020.

Inoltre, scarica la SCHEDA DI PARTECIPAZIONE e la LIBERATORIA e inviale compilate e firmate, con la copia di un documento d’identità, all’indirizzo email info@umanasolidarieta.it.

Regolamento ITA

L’Associazione Progetto Civitas di Lecce (di seguito nominata “Organizzatore”), nell'ambito della I edizione del Festival Umana Solidarietà, evento internazionale dedicato ai Diritti Umani, che si svolgerà a Lecce nel mese di giugno 2020, promuove il concorso fotografico dal titolo “Umana Solidarietà International Photo Contest 2020”.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i fotografi professionisti e fotoamatori di qualsiasi età e nazionalità. L’eventuale partecipazione di fotografi minori dovrà essere autorizzata da chi ne esercita la responsabilità genitoriale.

  1. Il tema del Contest fotografico è “i Diritti Umani” nei suoi numerosi aspetti ma con specifico riferimento alla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo approvata e proclamata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948.
    I fotografi possono rappresentare i Diritti Umani e le loro violazioni ognuno secondo la propria sensibilità umana e artistica.
  2. Il Contest è aperto a tutti i fotografi (professionisti e fotoamatori, anche appartenenti a collettivi, associazioni, gruppi, ecc.) che abbiano compiuto il 13° anno di età al momento dell’iscrizione.
  3. La partecipazione al concorso è gratuita ed è subordinata all'iscrizione che dovrà essere effettuata registrandosi sul sito https://www.umanasolidarieta.it, uploadando la/le foto e inviando all'Organizzatore Scheda di partecipazione e Liberatoria firmate accompagnate da copia di un documento d’identità. Le fotografie possono essere inviate entro la data tassativa del 3 Maggio 2020.
  4. Ogni autore potrà partecipare inviando una singola immagine o un progetto/reportage di massimo 10 immagini. Il formato delle immagini è libero rispettando un lato lungo di almeno 1920 pixel. Il peso massimo consentito per ciascuna immagine è di 5 MB.
  5. Ogni opera (foto singola o progetto fotografico) deve essere accompagnata da un titolo, una descrizione e da ogni informazione utile a delineare il proprio lavoro.
    È richiesto a ogni fotografo partecipante un testo di presentazione e biografia in italiano e inglese (massimo 1.000 caratteri spazi inclusi per ogni lingua), da riportare in fondo alla Scheda di partecipazione.
    La Scheda di partecipazione, l’eventuale (in caso di soggetti protagonisti nella fotografia realizzata) liberatoria e autorizzazione alle riprese fotografiche, debitamente compilate e firmate, e la copia del documento d’identità devono essere inviate al seguente indirizzo mail: info@umanasolidarieta.it anche tramite WeTransfer o analogo servizio. L’oggetto della mail deve riportare “USHRPC – “il nome utente scelto per l’iscrizione e l’invio delle foto”. Es. “USHRPC - umanasolidarieta”
  6. Le immagini non devono contenere il nome del fotografo, agenzia, riferimenti a pubblicazioni, o qualsiasi altra informazione (questi dettagli possono essere inclusi nei metadati delle immagini, ma non devono essere visibili sulle foto stesse).
  7. La post-produzione è consentita purché non venga aggiunto o rimosso nulla nel o dal file originale. È accettabile anche la modifica di base, incluso il miglioramento del colore, l'uso di filtri e il ritaglio delle foto, purché tali modifiche non influiscano sull'autenticità e/o la genuinità delle foto.
    La modifica avanzata utilizzata per creare illusioni, inganni e/o manipolazioni, nonché l'aggiunta e la rimozione di elementi all'interno della cornice sono vietate.
    Ai finalisti selezionati verrà chiesto di fornire alla giuria ufficiale i file RAW o i negativi che dovranno essere forniti entro cinque giorni dalla richiesta dell’organizzazione, per le verifiche e la conferma del verbale di giuria. Nel caso in cui il fotografo non abbia i file RAW o i negativi, la giuria si riserva il diritto di chiedere e valutare i file originali JPG registrati dalla fotocamera.
  8. Costituiscono motivi di esclusioni dal concorso:
  • il mancato rispetto del termine ultimo di presentazione: 3 maggio 2020;
  • la mancanza di titolo e/o descrizione della/e foto inviate;
  • la mancata sottoscrizione della scheda di partecipazione;
  • l’invio di fotografie non conformi ai requisiti tematici stabiliti dal bando.
  1. Tutte le immagini saranno presentate a una apposita Giuria che giudicherà a suo insindacabile e inappellabile giudizio le opere premiate, eventuali opere segnalate e le opere ammesse alla mostra.
    I membri della giuria saranno comunicati in un secondo momento. La giuria sarà composta da fotografi, giornalisti ed esperti nel campo dei diritti umani.
  2. L’ammissione al Contest, la scelta dei finalisti e l’assegnazione dei premi avverrà a insindacabile giudizio della Giuria.
  3. I vincitori verranno resi noti con comunicazione scritta – anche via mail – e con contestuale pubblicazione sul sito dell’associazione Progetto Civitas (https://www.progettocivitas.net) e del Festival Umana Solidarietà (https://www.umanasolidarieta.it).
  4. La mostra delle opere finaliste e la premiazione si svolgeranno a Lecce nel mese di giugno 2020 con manifestazione pubblica nell'ambito del Festival Umana Solidarietà. La sede sarà comunicata per tempo sul sito dell’associazione Progetto Civitas (https://www.progettocivitas.net) e del Festival Umana Solidarietà (https://www.umanasolidarieta.it) e tramite email ai finalisti.
  5. Ogni partecipante è responsabile delle opere presentate e di quanto dichiarato nella Scheda di partecipazione. L’autore, inoltre, garantisce che le immagini e i relativi diritti che si conferiscono all'Organizzatore ai fini del concorso stesso non ledono i diritti di terzi e che, a parte i casi in cui si ravvisi l’oggettiva impossibilità, ha ottenuto l’assenso delle persone eventualmente ritratte.
    Ogni autore deve essere in possesso della specifica liberatoria prevista dalla legge in caso di partecipazione con immagini raffiguranti minori e/o soggetti dal volto riconoscibile ma, in considerazione del delicatissimo tema del Contest, questa potrà non essere richiesta per le situazioni nelle quali non è evidentemente e oggettivamente possibile ottenerla.
    Il copyright delle foto continuerà a essere di proprietà dei rispettivi autori, tuttavia ogni partecipante autorizza la pubblicazione e la diffusione delle proprie immagini che potranno essere utilizzate gratuitamente per pubblicazioni inerenti il concorso stesso. Ad ogni uso dell’opera verrà indicato il nome dell’autore.
    I file inviati rimarranno nella disponibilità dell’Organizzatore per gli usi che lo stesso riterrà opportuni come ad esempio articoli su carta e web, comunicati stampa, materiale multimediale e documentazione, riprese video e televisive, pubblicazione sul libro fotografico del Contest.
    Le foto finaliste saranno messe a disposizione degli organi di stampa che vorranno dare notizia dei risultati del concorso.
  6. Con la partecipazione al Contest fotografico l’autore dichiara di aver realizzato le immagini inviate e di possedere tutti i diritti sugli originali, sulle acquisizioni digitali e sulle elaborazioni delle fotografie, che possiede tutti i diritti necessari per pubblicare o ripubblicare il contenuto iscritto e di aver ottenuto l'espresso consenso scritto di qualsiasi persona identificabile che appaia nella/e fotografia/e. Se una persona che compare in una fotografia non ha la maggiore età, è richiesto il consenso scritto e la firma di un genitore o tutore legale.
  7. Ogni fotografia non deve contenere materiale che possa violare i diritti di qualsiasi persona o entità, inclusi, a titolo esemplificativo, i diritti d'autore, i marchi o i diritti di privacy o pubblicità, o che sia diffamatorio, minaccioso, indecente, osceno o offensivo, o che sia illegale, in violazione o contrario a qualsiasi legge o regolamento applicabile o che richiede una licenza da parte di terzi.
  8. Con la partecipazione al Contest fotografico l’autore dichiara e garantisce che le immagini iscritte al Contest non violano alcuna legge e che nessuna terza parte può presentare reclami o obiezioni in merito ai diritti concessi all'Associazione Progetto Civitas di cui all'articolo 13. L’autore garantisce e si impegna a tenere indenne l'Associazione Progetto Civitas contro eventuale pretese da terzi.
  9. L'autore iscritto al Contest si impegna a salvaguardare, manlevare e rimborsare integralmente l'Organizzatore da rivendicazioni, danni, perdite e spese, anche legali e processuali.
  10. Le condizioni stabilite nel presente Regolamento del Contest e qualsiasi controversia o pretesa di qualsiasi natura derivante o relativa a questo saranno regolate dalla legge italiana.
  11. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Lecce.
  12. Le condizioni stabilite nel presente Regolamento sono vincolanti e l'Associazione Progetto Civitas si riserva il diritto di rifiutare o escludere qualsiasi iscrizione a propria discrezione.
  13. Iscrivendosi e partecipando al Contest, l'autore dichiara di aver letto e accettato questi termini e condizioni e autorizza il trattamento dei suoi dati personali.

Il presente Regolamento, unitamente al modulo d’iscrizione possono essere scaricati dal sito https://www.umanasolidarieta.it

Premi

Saranno prese in considerazione solo le foto che rispettano il tema della competizione, in tutte le sue forme e secondo ogni interpretazione personale.

La valutazione della giuria assegnerà la capacità del fotografo di costruire una storia narrativa ed emotiva con una o una serie avvincente di immagini.

Tutte le foto finaliste scelte dalla Giuria del Contest saranno esposte in una mostra che sarà organizzata a Lecce nel mese di giugno 2020, nell'ambito del Festival Umana Solidarietà, e pubblicate nel Catalogo del Festival, sul sito ufficiale e sui suoi canali Facebook, Twitter e Instagram.

Le foto vincitrici riceveranno:

  1. il premio Umana Solidarietà Human Rights Award 2020 per il primo classificato;
  2. la targa Umana Solidarietà Human Rights 2020 per il secondo classificato.

Altri premi e riconoscimenti potranno eventualmente essere messi a disposizione da enti e sponsor esterni e dagli Ordini Professionali impegnati nel sostegno della manifestazione.

Le fotografie premiate, segnalate e ammesse saranno esposte in mostra e saranno pubblicate nel libro fotografico stampato in seguito, a cura dell’Organizzatore.

Le foto in mostra avranno indicativamente una dimensione di 20x30cm.

Questo concorso fotografico non rientra nel novero delle manifestazioni a premio ai sensi dell’art. 6 comma1, lettere a) e d) del d.P.R. n. 430/2001.

Rules ENG

The Associazione Progetto Civitas of Lecce (hereinafter referred to as "Organizer") promotes the photo contest entitled "Umana Solidarietà International Photo Contest 2020", as part of the 1st edition of the Umana Solidarietà Festival, an international event dedicated to Human Rights, which will take place in Lecce in June 2020.

Participation in the competition is free and open to all photographers and amateur photographers of any age and nationality. The participation of photographers who are minors must be authorised by those who exercise parental responsibility.

 

  1. The theme of the Contest is "The Human Rights" in their many aspects but with specific reference to the Universal Declaration of Human Rights approved and proclaimed by the General Assembly of the United Nations on 10 December 1948.

Photographers can represent Human Rights and their violations according to their human and artistic sensibilities.

  1. The Contest is open to all photographers (professionals and amateurs, collectives, associations, groups, etc.) who are at least 13 years old at the time of entry.
  2. Participation in the competition is free and it is subject to registration which must be made by registering on the website https://www.umanasolidarieta.it, uploading the photo (s) and sending the signed Entry form and Disclaimer form to the Organizer, accompanied by a copy of an identity document. The photographs can be uploaded by the mandatory date of 3 May 2020.
  3. Authors can submit up to ten (10) entries per participant (one or a project/reportage up to 10). The image format is free respecting the long side of at least 1920 pixels. The maximum weight allowed for each image is 5 MB.
  4. Each work (single photo or reportage) must be accompanied by a title and any information useful to describe it.

Each participating photographer must complete a presentation text and a biography in Italian and English (maximum 1,000 characters including spaces for each language), to be reported at the bottom of the Entry form.

The Entry form and any release form, duly completed and signed, and a copy of the identity document must be sent to the following email address: info@umanasolidarieta.it also via WeTransfer or similar service.

The subject of the e-mail must contain "USHRPC - the username chosen for registration". Eg "USHRPC - umanasolidarieta".

  1. Images must not show the name of the photographer, agency, or publication, or any other information (these details can be included in the metadata of the pictures but must not be visible on the picture itself).
  2. Post-production is allowed as long as nothing is added or removed to and from the original file. Basic editing, including colour enhancement, the use of filters, and cropping of the Photo(s) is acceptable too, provided any such editing does not affect the authenticity and/or genuineness of the Photo(s).

Advanced editing used to create illusions, deceptions and/or manipulations, and the adding and removing of elements within the frame is prohibited.

The selected finalists will be asked to provide the official jury with the RAW files or negative files that they must be provided within five days. In case the photographer doesn’t have the RAW files or the negative files, the jury reserves the rights to ask and evaluate the JPG original files as recorded by the camera.

  1. The following constitute grounds for exclusion from the competition:
    1. failure to comply with the submission deadline: 3 May 2020;
    2. the lack of title and / or description of the photos sent;
    3. failure to sign the Entry form;
    4. submitting photographs that do not conform to the thematic requirements established by the Call.
  1. All images will be presented to a special jury that will judge at its sole and unappealable discretion the winning works, any works reported and the works submitted to the exhibition.

Members of the jury will be communicated at a later date. The jury will be composed of photographers, journalists and experts in the field of Human Rights.

  1. The admission to the Contest, the selection of the finalists and the awarding of the prizes will be at the sole discretion of the Jury.
  2. The winners will be notified by written communication - and also by mail - and with simultaneous publication on the website of the Associazione Progetto Civitas (https://www.progettocivitas.net) and of Festival Umana Solidarietà (https://www.umanasolidarieta.it).
  3. The exhibition of the finalist works and the award ceremony will take place in Lecce in June 2020 with a public event as part of the Festival Umana Solidarietà. The venue will be communicated in time on the website of the Associazione Progetto Civitas (https://www.progettocivitas.net) and of the Festival Umana Solidarietà (https://www.umanasolidarieta.it) and to the finalists via email.
  4. Each participant is responsible for the works presented and for what is stated in the Entry Form. Moreover, the author guarantees that the images and the relative rights that are conferred to the Organiser for the purposes of the competition do not damage the rights of third parties and that they have therefore obtained the consent of people who may be portrayed but, considering the theme of the competition, we don’t require the release for those situations in which it is obviously not possible to obtain it. Each author must be in possession of the specific release required by law in the event of participation with images depicting minors and/or subjects with recognisable faces. Each participant authorises the publication and dissemination of their images that can be used free of charge for publications related to the competition itself. For every use of the work the author's name will be indicated.

Files submitted will remain at the availability of the Organiser for the uses that they consider appropriate such as articles on paper and on the internet, press releases, multimedia material and documentation, video and television shooting, publication in the photographic book described above. The Organiser grants the Associazione Progetto Civitas the right to publish photographs on its website, blogs and social media channels that it deems appropriate in order to give maximum visibility to the exhibition in the interest of the participants.

The finalist photos will be available to the press that will give notice of the results of the competition.

  1. By entering, all photographers/owners represent and warrant with regard to their entry that it is their own original work or they must have all the rights necessary to post or re-post the content and that they have the express written consent of any identifiable persons appearing or referenced in their entry or entries. If any person appearing in any entry is under the age of majority in their jurisdiction of residence, the written consent and signature of a parent or legal guardian is required.
  2. Each entry must not contain any material that would violate or infringe upon the rights of any person or entity, including without limitation copyrights, trademarks or rights of privacy or publicity, or that is defamatory, threatening, indecent, obscene or offensive, or that is unlawful, in violation of or contrary to any applicable laws or regulations, or which requires a license from any third party.
  3. The copyright holders represent and warrant that submission of the pictures does not breach any law, and further that no third party can hold any claims or any objections regarding the rights granted to the Associazione Progetto Civitas specified in article 13. The photographer/owner will hold the Associazione Progetto Civitas harmless of any claims from third parties related hereto.
  4. All photographers/owners agree to reimburse organizer in full in respect of any losses, damages, and expenses, including reasonable legal fees (including, where permitted, reasonable attorney fees) that it may sustain from the breach of a representation or warranty made by them or the use of any rights granted by them to organizer hereunder.
  5. The Entry Rules and any dispute, proceedings or claim of whatever nature arising out of or in any way relating to the Entry Rules (including any non-contractual disputes or claims), shall be governed by Italian law.
  6. Any dispute arising from the Entry Rules (whether contractual or non-contractual) shall be decided solely and exclusively by the competent court of Lecce.
  7. The conditions set out in the Entry Rules are binding, and the Associazione Progetto Civitas reserves the right to refuse or exclude any entry at its own discretion.

By taking part in the contest, the author declares that have read and accepted these terms and conditions and authorises the processing of his personal data.

Prizes

Only the photos respecting competition theme, in all its forms e according to each personal interpretation will be taken into consideration.

The assessment of the Jury will award the ability of the photographer to build a narrative and emotional story with one or a compelling series of images.

All the finalist photos chosen by the Jury of the Contest will be displayed  in an exhibition that will be organized in Lecce in June 2020, as part of the Festival Umana Solidarietà, and published in the Festival Catalog, on the official website and on its Facebook, Twitter and Instagram channels.

The winning photos will receive:

  1. the Umana Solidarietà Human Rights Award 2020 for the first place;
  2. the Umana Solidarietà Human Rights Plate 2020 for the runner-up.

Other prizes and awards may possibly be made available by external bodies and sponsors and by the Professional Orders involved in supporting the event.

The photos on display will have an approximate size of 20x30cm.

These Rules, together with the Entry form can be downloaded from the site https://www.umanasolidarieta.it. The request to participate in the competition by signing the Entry form implies the complete and unconditional acceptance of these regulations. This photographic competition does not fall within the category of prize-giving events pursuant to art. 6 paragraph 1, letter a) of Italian Presidential Decree 430/2001.